Problemi Android

Xiaomi non si accende? 4 modi per risolvere il problema!

Ciao! Il mio Xiaomi 13 non si accende più. Quando provo ad avviarlo, si blocca sul logo iniziale. Come posso risolvere questo problema?”

Roberto al supporto Tenorshare.

Non è raro che uno smartphone Android incontri difficoltà di avvio, anzi, purtroppo è un problema molto comune. Tuttavia, c'è una buona notizia per Roberto e altri utenti che si trovano nella sua stessa situazione. Se uno smartphone Xiaomi non si avvia più dopo un aggiornamento software, l'installazione di una versione beta di Android o di un'applicazione da uno store alternativo, ci sono buone probabilità di risolvere il problema. D'altro canto, se il dispositivo Xiaomi non si accende dopo una caduta, potrebbe purtroppo essere un problema hardware che richiede l'assistenza diretta. Continua a leggere per saperne di più!

come risolvere Xiaomi non si accende

Parte 1. Il mio telefono Xiaomi non si accende più: le cause!

Se il tuo telefono Xiaomi non si accende e lo schermo lampeggia, rimane bloccato sul logo o entra in un ciclo di riavvio continuo, le cause possono essere diverse. Dietro questo comportamento anomalo si possono celare vari problemi: alcuni possono essere risolti facilmente, mentre altri potrebbero necessitare l'intervento di un tecnico esperto.

1.1 Problemi di batteria.

La causa più banale è spesso la più comune: potresti aver semplicemente lasciato il tuo Xiaomi con la batteria scarica a zero. In questo caso, collegalo al caricabatterie e attendi qualche minuto prima di tentare di accenderlo. Assicurati di utilizzare un caricabatterie e un cavo originali o di alta qualità. Se il cellulare non si accende neanche dopo una lunga carica, la batteria potrebbe essere danneggiata. Questo può accadere con l'usura naturale, dopo un colpo o un'infiltrazione di acqua. In questo caso, la sostituzione della batteria è la soluzione più probabile.

1.2 Problemi software.

Un bug nel software del telefono può causare instabilità e impedire l'accensione. In questo caso, un riavvio forzato o un reset di fabbrica potrebbe risolvere il problema. Inoltre, se un aggiornamento software non va a buon fine, il telefono potrebbe diventare inutilizzabile. In tale situazione, potrebbe essere necessario reinstallare il firmware utilizzando uno strumento specifico.

1.3 Problemi hardware.

Lo scenario peggiore! Se il tuo cellulare Xiaomi non si accende dopo un colpo o una caduta, potrebbe aver subito danni fisici ai componenti interni che ne impediscono l'accensione. In questo caso, un tecnico dovrà ispezionare il telefono per valutare l'entità del danno e la fattibilità della riparazione.

Parte 2. 4 soluzioni per risolvere il telefono Xiaomi non si accende!

Dopo aver valutato il tipo e l’entità del problema, possiamo concentrarci sulle soluzioni. Se, ad esempio, il tuo Xiaomi non si avvia ma non ha subito danni fisici, ci sono buone possibilità di recuperarlo completamente senza perdere dati.

Soluzione 1: Effettua un riavvio forzato.

Il tuo Xiaomi non si accende e ha deciso di fare i capricci? Niente paura, un riavvio forzato potrebbe essere la soluzione giusta per te! Questa semplice procedura può risolvere diversi problemi minori che potrebbero impedire l'avvio del tuo dispositivo.

Ecco come fare un riavvio forzato sulla maggior parte dei telefoni Xiaomi:

  • 1. Tieni premuti contemporaneamente il pulsante di accensione e il pulsante di riduzione del volume.
  • 2. Continua a premere i tasti per circa 10-15 secondi.
  • 3. Rilascia i tasti quando viene visualizzato il logo Xiaomi.

    come risolvere Xiaomi non si accende

Nota. Il tuo modello di Xiaomi o Redmi potrebbe avere una combinazione di tasti differente per forzarne il riavvio. Controlla sul sito ufficiale o sul Web.

Cosa fa un riavvio forzato?

Essenzialmente, forza il telefono a spegnersi e riaccendersi, il che può eliminare bug temporanei o problemi software che potrebbero impedire l'avvio normale di Xiaomi.

Quando eseguire un riavvio forzato?

  • Xiaomi si accende a non si avvia.
  • Redmi non si accende e non carica.
  • Xiaomi non si accende e lampeggia.
  • Il dispositivo si blocca sul logo o su una schermata nera.
  • Il dispositivo si riavvia continuamente.
  • Il dispositivo risponde lentamente o si blocca frequentemente.

Soluzione 2: Avviare Xiaomi in modalità Fastboot.

Se il tuo telefono Xiaomi ha problemi più seri che un semplice riavvio forzato non può risolvere, l'avvio in modalità Fastboot potrebbe essere la tua prossima mossa. Questa modalità permette di eseguire azioni avanzate sul tuo dispositivo, come flashare ROM personalizzate o aggiornare il sistema.

Entrare in modalità Fastboot su Xiaomi con Tenorshare ReiBoot!

Tenorshare ReiBoot per Android è uno strumento di terze parti che facilita l'accesso alla modalità Fastboot sui dispositivi Xiaomi e Redmi. Adatto a qualsiasi scenario e facile da usare per tutti, basta collegare il dispositivo al PC, avviare il programma e cliccare un solo pulsante. La procedura si avvierà automaticamente senza bisogno di ulteriori interazioni con il telefono.

Passaggi preliminari:

  • Passo 1. Avvia ReiBoot for Android e segui questi passaggi:

    - Collega il dispositivo Xiaomi/Redmi al PC.

    - Seleziona [1-clic Entra alla modalità Fastboot].

    Entrare in modalità Fastboot su Xiaomi con Tenorshare ReiBoot - 01
  • Passo 2. In automatico il dispositivo Xiaomi/Redmi sarà entrato in modalità Fastboot. Clicca su “OK” e scollega il dispositivo.

    Entrare in modalità Fastboot su Xiaomi con Tenorshare ReiBoot - 02

Attenzione: prima di procedere, assicurati di avere familiarità con i rischi e le potenziali conseguenze dell'utilizzo della modalità Fastboot. Un uso improprio potrebbe danneggiare il tuo telefono in maniera irrimediabile.

Soluzione 3: Ripara i bug Xioami con Tenorshare ReiBoot for Android.

Se il tuo telefono Xiaomi non si accende, si blocca su uno schermo nero o si riavvia continuamente dopo un aggiornamento o l'installazione di un'app sconosciuta, Tenorshare ReiBoot per Android può essere la soluzione per te. Questo eccellente software di terze parti è in grado di risolvere i problemi di boot del tuo dispositivo e riportarlo in funzione.

Vantaggi di utilizzare Tenorshare ReiBoot per Android:

  • Facile da usare, con un'interfaccia intuitiva.
  • Corregge oltre 100 bug su Android 12, 13, 14 e 15!
  • Può risolvere una varietà di problemi di boot e del sistema.
  • Un clic per entrare/uscire dalla modalità Fastboot.
  • Un clic per entrare/uscire dalla modalità di recupero.
  • Compatibile con Windows 11 Copilot.

Il tuo telefono si spegne da solo e non si accende? Risolvi in un clic!

  • Passo 1. Scarica e installa ReiBoot per Android sul tuo PC.

    • Avvia il software.
    • Collega il telefono Xiaomi al PC.
    • Se possibile, attiva il debug USB.
  • Passo 2. Dalla schermata successiva, fare clic su [Ripara il sistema Android].

    Ripara i bug Xioami con Tenorshare ReiBoot for Android - 01
  • Passo 3. Clicca su [Ripara Ora] per continuare.

    Ripara i bug Xioami con Tenorshare ReiBoot for Android - 02
  • Passo 4. Seleziona le informazioni corrette per il tuo Xiaomi/Redmi e clicca su [Prossimo].

    - La guida è dedicata a dispositivi Samsung ma è valida per tutti gli Android.

    Ripara i bug Xioami con Tenorshare ReiBoot for Android - 03
  • Passo 5. Attendi che il software concluda il download compatibile con la riparazione del tuo Xioami/Redmi. Non disconnettere il dispositivo durante questa fase delicata.

    Ripara i bug Xioami con Tenorshare ReiBoot for Android - 05
  • Passo 6. Perfetto! Ora clicca sul pulsante [Ripara Ora] per avviare e concludere la procedura di riparazione del telefono Xiaomi che si accende e si spegne da solo.

    Ripara i bug Xioami con Tenorshare ReiBoot for Android - 06

L'intero processo di riparazione richiede circa 10-15 minuti; quindi, ti consigliamo di avere pazienza e di non scollegare il telefono Xiaomi/Redmi dal PC durante questo periodo. Una volta completata la procedura di riparazione, il telefono si riavvierà automaticamente.

Soluzione 4: Il tuo Xiaomi non si accende? Contatta l'assistenza!

Se hai provato tutte le soluzioni sopra descritte e il tuo telefono Xiaomi ancora non si accende, e sospetti un danno hardware, è consigliabile contattare l'assistenza clienti Xiaomi per ricevere supporto professionale.

assistenza Xiaomi

Danni fisici come crepe sullo schermo, ammaccature o danni da acqua potrebbero essere la causa del problema e potrebbero richiedere una riparazione o una sostituzione del dispositivo.

In questi casi, l'assistenza clienti Xiaomi è la soluzione migliore:

  • Xiaomi dispone di una rete di centri di riparazione autorizzati in tutto il mondo che utilizzano ricambi originali e garantiscono un lavoro di qualità.
  • Se il tuo telefono è ancora in garanzia, l'assistenza ufficiale potrebbe coprire la riparazione o la sostituzione, risparmiandoti denaro.
  • Contatta l’assistenza Xiaomi/Redmi.

Conclusioni

Se il tuo Xiaomi non si accende, potrebbe essere a causa di problemi di batteria, software o hardware. Per risolverlo, prova a fare un riavvio forzato, avvia in modalità Fastboot, usa software come ReiBoot for Android o contatta l'assistenza Xiaomi per intervento professionale.

  Aggiornato il 2024-06-17 / Aggiornamento per  trucchi Android

(Fai clic per inserire questo post)

(0 votes, average: 5.0 out of 5 )

Partecipa alla discussione e condividi la tua voce qui